La famiglia

Ho un fratello, ha sette anni più di me, è sposato e ha una figlia di 24 anni. il giorno del suo matrimonio ho pianto, dalla gioia. Finalmente avrei avuto una camera tutta per me, un bagno tutto per me e una macchina in meno da dover lavare.

Ultimamente gli è venuta una fissa. Ogni volta che mi vede mi chiede: “Quando esce il tuo libro?“ Considerando che non ha letto neanche il primo la cosa mi fa un po’ preoccupare. E mi crea ansia, più di quella che già ho.

D’altronde, ho iniziato a scriverlo due anni fa, senza tralasciare nessun passaggio: Editing, correttore di bozze, beta reader, varie ed eventuali. 

Tutto questo perché il prodotto che voglio dare nelle mani di chi avrà la voglia di leggerlo sia piacevole, costruttivo, inattaccabile. 

La protagonista si chiama Alessandra, come una delle più belle persone che ho conosciuto qui dentro e come il nome di colui che mi continua a chiedere quando uscirà.

Infondo alcuni amici diventano come una famiglia, li hai sempre nel cuore anche se non li vedi o non li senti più come prima. Ma rimarranno così importanti che anche una semplice domanda fatta e ripetuta più volte, e alla quale ancora non riesco a dare una risposta, alla fine non ti pesa così tanto.

23 pensieri riguardo “La famiglia

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...