Tra me e te

Se ne stava lì, immobile, appoggiato al muro, guardandola attraverso la porta rimasta socchiusa. Non ce la faceva ad entrare, gli faceva troppo male a vederla così, fino al giorno prima sorridente e poi, per colpa di un destino beffardo, costretta immobile in un letto di ospedale. Con lui c’era suo papà, entrambi pronti a darsi coraggio, entrambi ritrovatisi senza quel coraggio. Lei sonnecchiava, i farmaci la facevano dormire per la maggior parte della giornata. Qualcuno entrò nella stanza e la porta si aprì, lei li vide e per loro non ci fu più rifugio. Entrò solo lui nella stanza, lasciando il genitore al di fuori di quella loro intimità. Sarebbe stata, probabilmente, l’ultima volta che l’avrebbe vista. I capelli, fino al giorno prima lunghi e neri, ora erano rasati a zero ed intorno alla testa c’era un cerchio di metallo per poterla mantenere in trazione. Ma era bella, lo era sempre stata. Le parlò, riuscì a farlo trattenendo le lacrime, lei era tranquilla. La sua guerriera, quella che gli aveva sempre tenuto testa, con cui aveva passato i giorni a litigare e le notti a fare pace. L’indomani l’ avrebbero trasferita in un ospedale all’estero, forse c’era una speranza, almeno quella di salvarle la vita. Quello che si dissero nessuno è mai venuto a saperlo. Prima di andarsene le posò un bacio sulle labbra, lei sorrise e si riaddormentò.

138 pensieri riguardo “Tra me e te

        1. Ma tu usi quello rosso che si usava una volta o la sua evoluzione verde? A beh ci sarebbe anche da aggiungere l’acqua ossigenata o l’amuchina volendo, ma contempliamo solo le prime due in condizioni di “spirito” 😍😂😂😂😂😂😂
          Oggi lunedì così! Alto e bassi, ho anche voluto rispondere a due commenti in inglese senza usare google! Pensa come sono messa! Dire che, avrò capito in primis cosa mi voleva dire? Ma siiiiii speriamo! 🤦🏻‍♀️

          Piace a 1 persona

  1. A volte, per andare avanti e trovare una propria nuova forma di essere e di esserci, è necessario lasciare tutto coloro che c’erano prima…ma ogni tanto si ha bisogno di ritrovare quel prima. 😘

    Piace a 3 people

  2. Qualcosa resta sempre. La bellezza di un ricordo. La dolcezza, magari, di quelle parole. I sorrisi. E perché no, anche la maledizione che ci portiamo dietro.
    Sei una persona speciale, aldilà di ciò che è capitato. Questo non lo cambierà niente. 😊

    Piace a 1 persona

  3. Mi hai fatto emozionare.
    E’ come se avessi rivissuto un momento della mia vita.
    E credo che lui abbia detto a lei quello che mio marito ha detto me mentre mi abbracciava prima di entrare in sala operatoria quando sono stata operata al cuore.

    Piace a 1 persona

  4. “C’è qualcosa di peggio, Carlo. È quando il rimpianto si incastra con il rimorso, due cose inestricabili che messe insieme sono micidiali”.
    (Alessandro Robecchi – Follia maggiore)

    Piace a 1 persona

  5. Ci son ricordi speciali.
    Restano lì. Per sempre.
    Poi, piano piano, quando tiriamo il cassetto e li prendiamo tra le dita, diamo loro lo stesso spessore che li ha resi degni di esser riposti tra gli oggetti più preziosi della nostra vita.
    Talmente importanti, che un sorriso arriva a tirarci le labbra ed anche il cuore.
    😘

    Piace a 1 persona

  6. Morale della favola, ognuno combatte da solo contro le proprie sofferenze. Ci potrà essere una pausa dolce fra una lacrima e un dolore, ma alla fine si è sempre soli a superare quel momento.

    Giorni fa mentre sbrigavo delle commissioni rivelatesi inutili, mi trovai a combattere contro il tempo su di una strada in salita ed ebbi la folgorazione. Tutti in discesa corrono, in pianura scappano, in salita faticano. In discesa freno, in pianura fatico, in salita corro.
    Tu hai fatto la stessa cosa!

    Non mi permetto di andare oltre, non voglio commentare su cosa abbia fatto di giusto o di sbagliato, se abbia avuto peso più la pace fatta la sera o i litigi alla luce del sole.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...