Indovina chi (?)

I giochi in scatola mi sono sempre piaciuti, creano complicità, divertimento, spensieratezza. Da bambina, con una mia amica, ci passavo le giornate fredde, quelle che usciremachicelofafare. Lei  portava Indovina chi? io avevo Forza 4, li conoscete ?  Per poter vincere, nel secondo gioco,  bisogna  mettere in fila (orizzontale, verticale o diagonale)  quattro pedine del proprio colore (giallo o blu). In  Indovina chi?, invece, vince chi per primo indovina la figurina, con la caricatura di un personaggio, posseduta dall’avversario. Per poterlo fare, occorre fare delle domande sulle diverse caratteristiche fisiche ed andare ad esclusione.

Dopo un pò di scambi, la soluzione diventa sempre più semplice da individuare. Quanto sarebbe bello se tutto ciò potesse accadere anche nella vita di tutti giorni. Capire chi hai davanti, non è affatto semplice, non importa se sai già che ha gli occhiali, i capelli rossi o se sia uomo o donna. La fregatura è sempre lì in agguato, pronta a farti ricredere su quelle che sono le tue convinzioni e sensazioni, e farti ripiombare in quella che è la realtà e, cioè, che spesso ci si ritrova davanti a dei veri e propri fuochi di paglia.

Forse bisognerebbe allenarsi su di una versione aggiornata del gioco, dove, insieme alle caratteristiche fisiche, ci sono anche quelle caratteriali. Ci proviamo?

Start 

Inizio: capelli rossi, barba, occhiali, divorziato, altruista, macchinista. E’ John? No, sbagliato.

Riprovo: occhi verdi, lentiggini, insegnante, generosa. E’ Terry? No, sbagliato.

Ultimo tentativo: castano, pizzetto, maleducato, pancia pronunciata, avvocato. E’ Mark? No, hai sbagliato ancora.

Game over

Sorrido, era già tutto previsto. Troppo difficile capire chi hai di fronte, perché, anche se riesci ad individuarne la fisionomia, se pensi di conoscerne gli aspetti caratteriali, poi di colpo cambia tutto e ti senti come se non avessi capito proprio nulla.

E se anche alla fine pensi di avere perso  perché non sei riuscito a scoprire il personaggio, in realtà puoi ritenerti fortunato perchè hai avuto la possibilità, anche se non indolore, di comprendere con chi hai a che fare e questa è la vera vittoria , scegliere con chi stare e da quale parte andare.

99 pensieri riguardo “Indovina chi (?)

  1. Ho giocato ad entrambi da piccolo e li ricordo sempre con piacere 🙂 Nella vita reale invece troppe variabili rischiano di far perdere ogni “partita”, e non è detto che chi riesca a vincere sia per sempre felice. Lì il numero di vincenti purtroppo è ancora più basso.

    Un abbraccio 🤗😘

    Piace a 1 persona

  2. Bella la metafora, ad “indovina chi”ci ho giocato con le figlie…ma come hai scritto, nella vita è un’altra cosa. Qui il gioco si fa duro! È vero che le persone a volte riservano brutte sorprese…ma è anche vero che possono esserci belle sorprese perché non abbiamo guardato oltre 😉

    Piace a 1 persona

  3. Pensa che quando giocavo a indovina chi buttavo giù solo quelli che non mi sembravano simpatici e mio fratello si arrabbiava perché non stavo alle regole del gioco. Una volta mi ha buttato in testa il coperchio della scatola😂purtroppo le persone sono una scommessa. Lo so che si soffre ma forse perché abbiamo una visione nostra del giusto e sbagliato e crediamo sia la stessa per tutti. Bisogna iniziare però a buttare giù gli antipatici….per mio nonno non sarebbe rimasto nessuno😂😂😂😂😂😂

    Piace a 2 people

      1. Si coperchio in testa… Ora capisco tante cose…. 😂😂😂😂😂si le fregature non sono ammesse ai cuori buoni come i nostri😍😍😍😍😍😍😍in privato ti darò altre sue massime…. È che il milanese puro sarebbe un po’ volgare😂😂😂😂😂ti abbraccio cuore grande

        Piace a 1 persona

  4. Eh già, quella è la lezione anche se non tutti sono così sensibili e riconoscerla come tale. Peccato perché così si perde una occasione (di imparare) e si finisce per rimuginarsi addosso e non si vedono le occasioni future. Questo però non è il tuo caso. Bene! :-*

    Piace a 1 persona

  5. Questo gioco non lo conosco, ma io sono “veccheitta” sicuramente è uscito nel periodo in cui non giocavo perchè piena di altre attività. Ma il Chi sei della vita non me lo chiedo più, tanto prima o poi si palesa e lì scatta il tiro delle somme. Alla mia età neanche più l’incantatore di serpenti funziona. Proprio in questi giorni ne ho avuta la prova.

    Piace a 1 persona

  6. Effettivamente con Indovina Chi al massimo potevi indovinare il nome, ma sapere chi c’è davvero dietro a quella persona sorridente con gli occhiali e i capelli rossi, quello è più difficile di vincere a poker giocando con le carte dei tarocchi…

    Piace a 1 persona

  7. Se fosse così facile! Nella vita oltre al carattere c’è il tempo è l’incuria.. scegli un John moro con la mascella volitiva e ti ritrovi con un Frankie pelato e con la panza e che dire poi delle variabili Marc che diventa Katie e viceversa? Ci vorrebbe un qualche test della Cia con domande trabocchetto e macchina della verità e penso non sarebbe ancora abbastanza. Forse sono stata fortunata perché sto con mio marito da 29 anni e anche se non puoi mai conoscere fino in fondo una persona penso di essere a buon punto. Le fregature maggiori finire le ho avute con pseudo amiche e perenti serpenti al femminile.

    Piace a 1 persona

  8. Birbanta che mi giochi di metafora (al tavolo)!
    Come puoi intuire, il mio gioco preferito è Cluedo, e, naturalmente, sono the culprit (e lo nascondo bene). Io ho la veletta vera, ma quante persone ne hanno una dipinta per confondere le acque! Bisous, splendida:*******

    Piace a 1 persona

  9. Ti dovrei invitare al locale di mia figlia allora. Ci sono 100 e più giochi da tavolo con i quali potersi divertire. Comunque in quanti indossano una maschera per apparire quello che non sono…ma vabbè adesso siamo a carnevale, tutti indossano la maschera, come si fa a capire. Forse dopo il mercoledì delle ceneri capiremo di più chi abbiamo davanti. Bel post cara. Un abbraccio. Isabella

    Piace a 1 persona

  10. Con tutti gli allenamenti che mi sono fatta nella vita…mi sono decisa a dire…Basta allenamenti nel “decifrare”chi mi sta’ di fronte,ormai la troppa sincerità è onestà si paga cara…in delusioni…è tanto altro,così mi adeguo…al gioco,finché di gioco si tratta 😁
    Sogni belli carissimo cuore.
    Stammi bene ok😘❤

    Piace a 1 persona

  11. Occhei, arrivo in ritardo al tavolo da gioco. C’è posto? C’è posto eh? Me faccio piccirille piccirille, jà…Grazie Mark..Uah! Che panza che hai messo Mark?!? O vabbuò non te la piglià accussì, non sei Mark…vabbuo’ mi ero confuso. Scusate Mister…No? E va bene che vi siete offeso, però almeno il nome me lo potete dire così poi non rischio di offendervi…
    Ah No, MisterNo è il vostro nome.
    Con il vostro permesso cambio posto, che ho visto una signorina che conosco dall’altra parte del tavolo. Buona proseguimento.
    Cuore uè uè Cuore, sono arrivato solo ora, perdona il ritardo.
    Questi giochi da tavolo mi piacciono proprio perché mettono intorno a un tavolo un sacco di persone anche diverse, alcune bluffano, alcune sono permalose, alcune giocano tanto per divertirisi, alcune hanno una sfiga che è meglio che ti allontani, altri un cu…fortuna grossa come Porta Capuana. Il problema sai quale è? A qualcuno esce “Distruggi tutte le armate” del tuo colore e lo prende alla lettera…

    Ah non si stava giocando a Risiko?

    Piace a 1 persona

      1. Sbanco nel senso che “sballo” 😉 Mi fai felice, lo sai. Perché non sempre i miei tentativi di ironia vengono apprezzati, il mio modo di porre il discorso giocando un po’ a nascondino viene interpretato come intellettualmente onesto, a volte (e pure di recente) vengo “etichettato” (quanto odio le “etichette” non posso esprimerlo per evitare di finire nel turpiloquio). E’ bello essere compresi, sOpportati e sUpportati. E quello che ringrazia di cuore roBoante di gratitudine e gaudio sono io. Facciamo che ci ringraziamo tutti e due (altrimenti Saverio si offende)

        Piace a 1 persona

        1. Per le mosse, spara pure in posta elettronica perché ne ho bisogno. La mia unica è DFTT ovvero non dare da mangiare al troll. Ma a volte non resisto e mi prudono le mani.
          Chi è Saverio? AHAHAH ti vogliobbbene assaje (però di più a Mario…)(….uguale)
          Ti lascio il video così capisci al volo:

          Piace a 1 persona

  12. Ci ho giocato tantissimo.
    Anche coi miei figli!
    Il mio preferito in assoluto è Risiko. Conquistavo come un vero generale😉.
    Ma tornando ad “Indovina chi?”.
    Il mio sesto senso, fallisce raramente.
    L’età, aiuta a vedere oltre la maschera.
    Finalmente!
    Notte, dolce cuore💫😘

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...