“Le avventure di Emma Mancini” di Gianni Gregoroni

Ciao Gianni, eccoci qui, sei pronto a leggere la recensione più bella e fantastica che tu abbia mai letto? No ?? Su dai, lascia da parte per un attimo il lavoro, mettiti comodo e affronta serenamente questa lettura…Clack! Un attimo!!! Hai sentito anche tu quel rumore dietro di te?? Aiuto!! Tump! Vrr!Vrr! Pof! C’è qualcuno in casa tua! No, aspetta… forse era solo il vento.. forse.. Noooo, non specchiarti! Non è questo il momento di controllare quanti capelli bianchi hai. Lo specchio è malevolo, ora più che mai. Sbam! Corri a chiudere porte e finestre, l’hai visto anche tu quel gatto fulvo che ti osservava dall’albero? Qua c’è qualcosa che non va… Io ti ho avvisato.

Così incrociamo i fantasmi che ci perseguiteranno negli anni futuri; siedono insignificanti ai bordi della strada come poveri mendicanti e, dovessimo accorgerci di loro, li scorgiamo solo con la coda dell’occhio. La possibilità che fossero lì ad aspettare proprio noi raramente ci passa per i pensieri. Invece aspettano e quando siamo passati raccolgono i loro fagotti di ricordi e s’incamminano sulle nostre orme e piano piano, metro dopo metro, guadagnano terreno.

(Stephen King)

TRAMA

Un lago bello ma stregato, una grande villa abbandonata infestata da un potentissimo spettro e dal suo diabolico servitore, un collegio dove avvengono strane manifestazioni, una ridda di curiosi insegnanti e di studenti allegri e dispettosi… E, ancora, un’antica malia che costringe un anziano professore a lasciare la sua casa per difendere gli amici dalle mire di un gruppo di mastini terribili e demoniaci, un guerriero automa appassionato di scacchi… Sono questi alcuni degli straordinari ingredienti e dei simpatici personaggi che rendono le prime due avventure della prodigiosa Emma Mancini, intriganti, ammalianti e impossibili da non seguire… fino all’ultima riga.

RECENSIONE

Emma è una bambina di 11 anni sveglia e intelligente. Per motivi di lavoro del padre si vede costretta a trasferirsi in campagna, dove il suo telefonino prende e non prende. Ma lei non si dispera più di tanto e, con la curiosità tipica dei ragazzini di quell’età, ne approfitta per esplorare i dintorni. In mezzo alla campagna, tra arbusti e erba alta, trova una villa che sembra abbandonata… Questo è solo l’inizio di un’avventura che la metterà di fronte ad una vecchia signora che nasconde un segreto, a fantasmi, forze antiche, sparizioni, fatti soprannaturali, discorsi criptati, stregoneria, lupi mannari, incantesimi. In questa esperienza non sarà sola, ma ad affiancarla, inizialmente, ci sarà la complicità dei bambini conosciuti in campagna, come Paola Gigi Valentina Cinzia e, successivamente, di Leda Eli David incontrati in un collegio “particolare “ per ragazzi con doti speciali come quelle che scoprirà di avere lei. È proprio in questo luogo che Emma riuscirà, grazie al  suo desiderio di sapere, abbinato alle forze eccezionali di cui è dotata, in un crescendo di avvenimenti e suspence,  a risolvere il mistero di quanto accadde in quel luogo trent’anni prima. Un evento inquietante, in cui i professori, ex alunni dello stesso collegio, sono, malauguratamente per loro, coinvolti in prima persona.

Questa è una  storia che ci riporta indietro con la memoria a quando, da piccoli, ci divertivano a esplorare luoghi e sentieri, incuranti dei pericoli, ma con addosso solo quella emozionante pazzia in grado di metterci le ali ai piedi. Quella che abbiamo perso crescendo, che ci fa fermare davanti ad un no o ad un reale pericolo, dove i mostri hanno nomi e cognomi e le streghe sono reali e cattive. La saggezza ci ha reso adulti, consapevoli di quello che si può o non si può fare, ma ci ha tolto quella sfrontata genuinità che ci rendeva sprezzanti del pericolo e, soprattutto, meravigliosamente liberi.

Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avrete fatto, che per quelle che avrete fatto. Quindi levate l’ancora, allontanatevi dal porto sicuro, prendete i venti con le vostre vele. Esplorate, sognate, scoprite!

(Mark Twain)

Grazie Gianni!

In vendita su Amazon a 7,97 euro in formato Kindle e a 16,79 in copertina flessibile.

Annunci

41 pensieri riguardo ““Le avventure di Emma Mancini” di Gianni Gregoroni

  1. Sono sempre speciali le tue recensioni… Mi sono immaginata la bimba vispa e con gli occhi verso il mondo… Quegli occhi tipici dei bambini di quell’età e poi davvero ti rendi conto, crescendo, quanto abbiamo perso, quanto i nostri occhi vedano in maniera diversa. Hai un dono: rendere i libri speciali.

    Liked by 6 people

  2. Credo che nella vita ci siano tre cose seriamente invalidanti…
    1) la vecchiaia per i rischi connessi che tutti possono comprendere;
    2) La presbiopia che fa passare la voglia di leggere a letto;
    3) il Kindle… che rappresenta la morte dell’odor di stampa, del frusciare delle pagine del piacere di conservare un oggetto pieno di segni, orecchie e quant’altro se ci ha donato qualcosa… nulla toglie ovviamente al mito Amazon tanto meno al libro che hai recensito, ma mi vien l’urticaria a sentire parlare di kindle.
    Preferisco un bel kinder!!! 🙂

    Liked by 4 people

      1. Caro Gianni capisco ovviamente le politiche editoriali e non è che io abbia sconsigliato il kindle, anzi, credo che sia un libro che ordinerò su Amazon. Con il mio intervento volevo solo mettere uno stupido accento sulle mie scelte di vita… così come c’è chi scarica musica ed io che torno a comprare nuovamente il vinile se possibile… altrimenti il cd… Io preferisco tenere ciò che mi piace, fisicamente! Sarò anche arretrato ma la tecnologia in questo, non è ancora riuscita a conquistarmi. Per chiudere auguroni sinceri ad Emma ed alle sue avventure!:-)
        paolo

        Liked by 1 persona

        1. Figurati, mi trovi d’accordo. E rileggendo la mia affermazione sembra altro. C’è anche in formato cartaceo, intendevo, ma comunque resta caro. Non volevo assolutamente dirti di comprarlo, mi faceva solo piacere indicare la versione cartacea. Tra l’altro la recensione su questo blog è bellissima e mi fa arrossire.

          Liked by 1 persona

  3. Due citazioni che incorniciano una recensione che fa già spiccare le ali alla fantasia. Un gran bel regalo per Gianni, che a sua volta deve averci regalato una gran bella storia e personaggi.
    PS: su Amazon il prezzo è più alto di quello che hai scritto: 21,86 euro (che prezzo strano)

    Liked by 3 people

      1. Ho ricontrollato: il mio Amazon Prime mi applica il prezzo di 21 e passa. Sto sulle balle ad Amazon…e dopo FaceBurp, pure l’Amazzone 😉
        Grazie per la disponibilità. Verifco con i nanerottoli se Emma li intriga.

        Liked by 3 people

  4. Da dove cominicio? Dall’inizio direi… No dalla fine:
    mi hai citato Twain, accostarlo a un umile scribacchino è un regalo grande e davvero te ne sono grato.
    E poi, beh sono contento come un bambino che ti sia piaciuto. Molto molto contento!!!!

    Grazie

    Liked by 1 persona

      1. Molto merito va alle bacchettate ricevute durante la fase di editing. Certo, se non c’era la storia, non c’era niente… e quella ce l’ho messa io… 🙂
        L’idea di averti riportato bambina è… davvero bella.

        Liked by 1 persona

  5. Grazie per avermi accostato a King e Twain: secondo me loro sono inarrivabili, ma il concetto che volevo esprimere in quelle pagine tu lo hai centrato e questo mi rallegra, perché vuol dire che si percepisce! Sono davvero commosso.

    Liked by 1 persona

    1. Gianni, sul serio, scrivi davvero bene..mi hai fatto tornare a quando andavo per campi con gli amici a cercare chissà cosa poi, ma eravamo tutti dei provetti esploratori che poi si fermavano a fare un pic-nic 😃 Ma ci sono stati dei passaggi che mi hanno impressionata 😱
      Continua così!!
      Grazie a te!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...