Rebound

Voglio un amore che faccia scintille, la sua mano nella mia e tutto intorno meraviglie.
Voglio baci, carezze, sguardi assonnati. Albe, tramonti, cieli infuocati.
Voglio il mare in burrasca, la tempesta e la quiete, ho la pelle che brucia e tu mi plachi la sete.
Voglio la favola del per sempre insieme, la luna distorta e le stelle tutte assieme.
Voglio il Paradiso, l’ Inferno e il Purgatorio e mai più niente che sia aleatorio.
Voglio una vita che non mi chieda risposte, un po’ di serenità e la pace senza soste.
Voglio la presenza di chi dice che sono perfetta, che cancelli ogni dubbio, malinconia ed incertezza.
Voglio uno sguardo che sappia catturarmi, per ridere, gioire, attraversare traguardi.
Voglio una mente che, con studiata pazienza, mi aiuti a guardare oltre l’indifferenza .
Voglio andare a cavallo, cantare e nuotare e dimenticarmi di non saperlo assolutamente fare.
Voglio la ruota che gira, scintille e schiamazzi, che sia festa continua per superare gli scazzi.

79 pensieri riguardo “Rebound

  1. Bella…. Però… Mi sembra tu voglia troppe cose tutte per te… Lasciarne una anche a me?????? Ad esempio quello che mi dice che sono perfetta… Perché dopo il mio nonno non me l’ha più detto nessuno…. E non è tanto giusto😌😌😌😌sei capace di dire cose profonde anche in rima… 😊

    Piace a 3 people

  2. Chiedi e ti sarà dato.

    (La musica è solo un contorno, così, a piacimento. Scoperta nuova, come questo gradevole blog. Ascoltandola, mi pare la colonna sonora adatta per un titolo del tipo “Sogni e desideri che s’avverano”. Non so, sarà il sax. Spero possa contribuire a quel senso di pace e serenità, benessere e quiete che vai cercando, come un po’ tutte le anime di questo mondo.)

    Piace a 1 persona

        1. Che bello 🙂
          Nel senso, son felice tu sia riuscita ad ascoltarli, e che ti siano piaciuti. O meglio, dalle tue parole, mi è sembrato di capire ti siano piaciuti.
          Come li ho conosciuti? Oddio, non sono bravo con la sintesi…
          Ho un profilo youtube da qualche anno. In generale, non amo i social network, infatti non ne faccio uso. Eccezion fatta, in questi poco più di 4 anni di vita virtuale, di un profilo google+ (o youtube a dir si voglia), e un blog qui su wordpress, che a metà ottobre ha compiuto 4 anni, e poco dopo ho deciso di cancellare. Con mia sorpresa, il nick su questa piattaforma è rimasto, motivo per il quale sono ancora qui a scrivere qualche commento ogni tanto.
          Ebbene, codesto profilo youtube da più o meno 4 anni conserva la cronologia dei miei ascolti. Così, quando sei nella home page, c’è una pagina di consigliati (una sorta di “ti potrebbe anche piacere…”). La reputo una cosa molto intelligente, perché in questi anni, grazie a questo arcano metodo, ho scoperto un sacco di musica post rock, elettronica, metal, rock, indie, underground, classica, e chi più ne ha più ne metta, che altrimenti non avrei mai potuto scoprire.
          Il jazz (o simil tale), non essendo (al pari dell’opera) un genere che abbia mai gradito più di tanto, è sempre stato relegato fuori dai confini della mia realtà musicale.
          Fu così che un’amica, giusto qualche settimana fa, mi fece conoscere un’artista che non avevo mai sentito prima di allora, tale Emiliana Torrini (il brano è un live con lei e i The Colorist. Il brano è intitolato proprio “The Colorist & Emiliana Torrini”, e l’autore del video è The Colorist Orchestra). Mi piacque da subito il brano, anche se mi spiazzava nel non corrispondere ad una musicalità me familare, e decisi di ascoltare diversi pezzi dell’Emiliana. Da quel giorno, nella home page dei brani consigliati, sono apparsi vari gruppi simil-jazz. Vado per tentativi, nel senso che ad ogni refresh della home page, i consigliati sono circa una 30ina. Può capitare di ascoltare 30 brani e non trovarne nemmeno uno che piace. Il pezzo dei Mammal Hands (il verde dell’anteprima del video e il nome Boreal Forest sono i 2 elementi che mi han incuriosito e spinto ad aprire quel video), però, ripaga, in bellezza, il tanto cercare.
          O almeno, così è per me.
          E’ un periodo nel quale vado cercando brani in grado di alleggerire un poco il peso dell’anima.
          La musica, in questo, per me è magica.
          Può deprimerti o sollevarti.
          In fondo, anche questa è una scelta.

          Piace a 1 persona

        2. Con questo commento avresti potuto scrivere un articolo, mi spiace tu abbia cancellato il tuo blog, ma forse ti è servito per risollevarti..come fa la musica (per me il più delle volte). Mi ero accorta di Google spione 😃 Il bello del brano che mi hai fatto ascoltare è anche nel video. Grazie ancora di cuore.

          "Mi piace"

  3. Voglio che ti dia alla pazza gioia senza nessuno che ti fermi per nessun motivo al mondo,è giri giri ballando la più bella danza della vita che ti dia tutto ciò di cui hai bisogno…fino a sazietà.
    Lo vorrei tanto cuoricino bello, anche se tu vai oltre a questo con tutta te stessa.♥:)
    Ti voglio bene amica mia.
    Bacioni

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...