Mi ha lasciata

Oggi sono ritornata dal chirurgo che ha fissato l’operazione per il prossimo mese. Sto passando attraverso vari tipi di emozioni: paura, sollievo, paura, felicità, paura, liberazione, paura. Riflettendoci bene, ho anche un po’ di paura, ma credo che per ora sia meglio non pensarci e che sia giunto il momento di passare alle cose formali.

Mi ha lasciata. Probabilmente qualcuno di voi, chi mi conosce veramente bene, l’aveva già intuito.
Menomale che, invece, la zingara mi è rimasta accanto e ci ha insultato come sempre perché non le abbiamo dato la monetina. In un mondo di incertezze, lei è un porto sicuro, la polenta con gli spezzatini, la mano sulla spalla, lo zampirone d’estate, l’acqua nel deserto, il rigore per la Juve.
Una zingara è per sempre, ricordiamocelo..

Ma veniamo a noi. A me. Voi mi lascereste? Ho visto qualcuno in fondo alla sala che ha alzato la mano, farò finta di niente.
Vabbè vi racconto i fatti : qualche mese fa mi sono fidanzata ma, per scaramanzia, avevo evitato di raccontarvelo… E poi è finita lo stesso. Fanculo la scaramanzia.

L’ho conosciuto la prima volta che sono andata in ambulatorio, lui era fuori nel parcheggio e ci faceva dei cenni di saluto. La gentilezza fatta a persona. Ci ha poi aiutato a salire le scale ed ogni martedì lui c’era. Tra un parcheggio e l’altro, una cintura e una collanina, la nostra storia è andata avanti per mesi. Ora è da Maggio che non lo vedo più.
E pensare che voleva portarmi dai suoi a Dicembre, quando sarebbe ritornato in Senegal!

Perché mi ha lasciata? Perché non gli ho accettato l’amicizia su Facebook. Non sono il tipo da dare confidenza subito. Ora che ci penso sapeva solo il mio nome. La cosa potrebbe inquietarmi, ma l’amore va oltre ogni ostacolo, giusto? 

Insomma, è sparito.
O forse è stato arrestato .
Eppure ci credevo nel suo “ti aiuto con il cuore e senza soldi”.
Ha illuso anche mia mamma che per Pasqua gli aveva regalato un ovetto Kinder. A lui, al suo amico e pure alla zingara. Queste cose non si fanno. Ricordatevelo.

Non illudete l’anziano genitore tenendogli occupato il posto per l’auto anche se l’auto non ci entra neanche mettendosi su due ruote, non regalate bracciali così larghi che sembrano collane, e, soprattutto, non sparite e non fatevi arrestare senza prima avere avvisato, le basi proprio.

Mi riprenderò, a fatica, ma ce la farò.
Eppure mi ero fatta un post it : “Per questo anno non mi fidanzo” ..chissà dove l’avrò messo..

146 pensieri riguardo “Mi ha lasciata

  1. Ce l’ho io il post it, l’ho messo tra “non ti prende nessuno neanche coi saldi” e “non affacciarti senza tenda che potresti spaventare i passanti”.
    Comunque, se dopo un ovetto kinder te ne vai…..non meriti veramente nulla.
    Un ovetto kinder è per sempre.

    Piace a 2 people

  2. Io volevo scappare con una conosciuta in vacanza ….era là elegante nella sua gonnellona blu, capelli neri raccolti da un fiocco con un piccoletto al suo fianco. Ed io la guardavo con bramosía.

    Ma la mia fidanzata mi ha sgamato subito e mi ha affrontato con grinta:
    “passi per il nano, ma non puoi fregarti anche Biancaneve che non entra nel bagagliaio!”

    Piace a 3 people

  3. Non parlare di ovetti Kinder altrimenti spunta il mio socio nanerottolo Narciso. Però, dico io, pure tu! Fidarti di un parcheggiatore abusivo! Con la penuria di parcheggi e la marea di automobili e di scooter che c’è in città! A certe ore e in certi punti, un parcheggio è per sempre. I parcheggiatori vanno e vengono, sopratutto quando cagna o’turno (frase veramente pronunciata da un parcheggiatore abusivo che pretendeva che pagassi due volte il “pizzo” del parcheggio perchè erano le 8 di sera ed era cambiato il turno con il socio sempre abusivo)

    Piace a 3 people

  4. io sono del pensiero che se è scappato non era per te, ci sono tanti pesci nel mare, ne troverai sicuramente uno migliore. Per l’operazione invece, spero tanto vada bene, spero tanto che possa renderti migliore la vita. ti abbraccio

    Piace a 2 people

        1. L’ironia ti ha abbandonato? Non mi sono fidanzata per davvero, era comunque una presenza che c’era e che, probabilmente la polizia, ha fatto andare via. La discriminazione non c’entra nulla.

          "Mi piace"

        2. no vabbè la mia voleva anche essere una battuta, ma siccome ho il cervello in pappa, mi è uscita male. sorry. cmq rinnovo i miei auguri per la cosa più seria…spero tanto che tutto vada bene

          Piace a 2 people

      1. Dai dai, sarà sicuramente andato nel Salento a finire la stagione estiva sulla spiaggia, in fondo lo capisco, lì è ancora estate. Certo tradirti così, dopo che era diventato un punto fermo nel parcheggio… non si fa, almeno un biglietto, un postit sulla macchinetta dei pagamenti.
        Ehi che dire: in ritardo ma in bocca al lupo.

        "Mi piace"

  5. E comunque non è che ne riceva poi così tanti di rigori,mi pare l’anno scorso solo tre mentre altre squadre lamentine sono andate in doppia cifra!E per il tuo amore impossibile…Beh…sono certo che ne arriverà presto un altro a occupare la sua postazione…Non demordere!E in bocca al lupo per il resto!😛😉😈

    Piace a 2 people

  6. Ma come ha potuto farlo? Una suocera che regala ovetti kinder non si era mai vista prima… Lui ha osato tanto… Ma dite la verità… Per caso tu o la tua mamma lo avete depredato della sorpresa? No perché io in quel caso parteggerei con lui….. 🤔

    Piace a 2 people

  7. Ecco…. Sono più zingara io Dell tua zingara… Scoperto l’arcano… Vedi? Non ti ha voluto abbandonare… È stato fatto fuori dai vecchietti…. Ora ritocca fidanzarti con uno di loro… Ma scegli bene e fallo di nascosto e senza ovetti

    Piace a 1 persona

  8. Son morta al “non sparite e non fatevi arrestare senza prima avere avvisato, le basi proprio.” ps. se scappa, è un cretino. Se è in prigione mi perdonerà, ma resta cretino lo stesso. Meriti di meglio, ritrova quel post-it, metti te stessa al primo posto e vieni ad allenarti a credere alle cose impossibili insieme a me 😀

    Piace a 2 people

  9. Gioia, l’ho letto appena l’hai pubblicato l’altro gg mentre ero al parco con Lampo ma dal cell non riesco a commentare. A parte le varie chiromanti e innamorati scomparsi 🙂 pià che altro un in bocca al lupo enorme per l’operazione non solo che vada superbene (andrà!!!) ma che possa aiutarti a stare meglio ❤

    Piace a 2 people

        1. Uhm… sai che non ci ho capito una fava? Per me è stato un po’ come leggere “Spero che liberino presto il parcheggio oppure sia così cambiato”, qualcosa del genere…

          "Mi piace"

        2. Immaginavo, altrimenti non me l’avresti chiesta. Voleva essere una semplice maniera di sorridere, in qualche modo sdrammatizzare, niente più. Non essendo stata colta in questa maniera, credo ti abbia in qualche modo offesa, o ferita. Per questo ti chiedo scusa.

          "Mi piace"

        3. Nemmeno io avevo colto la sottile ironia che si cela dietro questo post. Quando l’ho letto la prima volta, ho pensato fossi stata lasciata per davvero, e mi son detto ‘cavoli, certo che riesce a prenderla davvero tanto sul ridere…’ e ho ammirato questa voglia di sorridere e di sdrammatizzare. Quando ho capito la storia del vu cumprà, oltre ad essermi dato dell’idiota, ho riso di gusto per l’idea che avevi avuto. Trasportato dalla risata contagiosa, ho scritto la battuta demente che anche tu hai letto.
          A scanso di fraintendimenti, purtroppo frequentissimi quando si scrive e si legge, sappi che ho capito sia del tuo incidente, che dell’operazione che descrivi qui (scusa se tocco questi argomenti). Quindi sappi anche che ammiro ed apprezzo davvero tanto la tua forza d’animo e la voglia di ridere che, anche in altri articoli e commenti, traspare in te e da te.
          Grazie a te, per l’esempio che sei e che dai.

          "Mi piace"

        4. Eh.. il blog.. Diciamo che sto lavorando alla riapertura di uno nuovo qui, e magari pure al ripristino di quello vecchio. Al momento è tutto in formato “stand by me”, nel senso che al momento è privato, e vedrò nel futuro, se sarò ancora vivo, di riaprirlo. Ci devo lavorare ancora su.
          Nel mentre, se ti va, te ne faccio vedere un altro che avevo aperto nel 2008. Dopo anni di inattività, recentemente l’ho ristrutturato, cercando di mantenere intatti i contenuti il più possibile. http://inebriati.blogspot.it/
          E’ una cosa strana… Nel senso, più mi addentro nel linguaggio, leggendo o scrivendo, e più mi rendo conto dei suoi limiti espressivi. Non è un caso la famosa Torre di Babele, simbolo di non comunicabilità, a causa della differenza di cultura, di istruzione, ceto sociale, lingue apprese e via dicendo. Non è un caso che sto cercando di comprendere un linguaggio, come dire, più universale. La musica per certi versi è già di per sé un linguaggio più universale della parola, ma manca ancora qualcosa… Si va pur sempre a gusti, a vibrazioni più o meno piacevoli. La pittura, o il disegno, anche sono linguaggi universali. Più universale ancora, è il mondo di segni e simboli. Antichi come il mondo, arcaici, intuitivi. Sono comprensibili a chiunque, a qualsiasi età, di qualsiasi etnia, livello d’istruzione e via dicendo.
          Per farla breve, sto studiando il linguaggio dei tarocchi, delle carte, della cartomanzia. Un mix alchemico, cabalistico, astrologico, che si addentra nel mistero e mi affascina parecchio. Per certi versi, come si dice, i simboli mentono meno delle parole, nel senso che indicano qualche cosa, poi sta alla sensibilità e alla capacità di interpretazione di chi li legge, dargli un giusto senso. E’ una sorta di ricerca della verità. Son tante le cose che non so fare che mi piacerebbe, come ad esempio guardare le stelle e capirci qualcosa. Eppure, se guardo il cielo stellato, non ci capisco nulla. E’ una connessione che nell’antichità molti avevano, ma che al giorno d’oggi molti di noi hanno smarrito.
          Non so dove mi porterà questo studio, ma tentar non nuoce. E’ pur sempre qualcosa di interessante per ampliare gli orizzonti della propria mente e dei propri pensieri.
          Chi vivrà vedrà.
          Intanto, spero tutto bene a te : )

          Piace a 1 persona

        5. Buongiorno! È bella questa tua voglia di cercare e di ampliare le tue conoscenze (che a me sembrano già vaste). Corro a vedere il tuo blog, grazie infinite per questo regalo! Io sono a letto con l’influenza, il freddo mi ha stesa.

          "Mi piace"

        6. Strano che ti chieda di inserire la mail, visto che nelle impostazioni è settato “Chi può inserire commenti? Chiunque – inclusi gli utenti anonimi”. Probabilmente, quando decidi di commentare, tra le 4 opzioni che ti chiede (Account Google, OpenID, Nome/URL e Anonimo), devi selezionare quest’ultimo, e poi cliccare su “Dimostra di non essere un robot”.
          Ad ogni modo, grazie : )
          E’ importante il pensiero.

          Piace a 1 persona

        7. Ho appena controllato. A meno che tu non abbia a tua volta un blog su blogspot, non puoi seguire inebriati. Come qui, i blog.wordpress li puoi seguire solo se sei su wordpress. Lo stesso vale per blogspot.
          L’unica opzione che altrimenti ho trovato, è questa: “Invia post via email a ?”. Il che significa che posso mettere degli indirizzi email, ai quali vengono inviati i post che pubblico.
          Ad ogni modo, non credo ne valga la pena, tutto sto sbattimento. Al massimo, puoi salvarti l’indirizzo da qualche parte, e ogni tanto andare a vedere che succede.
          Insomma, fai tu…

          Piace a 1 persona

        1. una volta (molti anni fa )intervistavano dei cantanti degli anni 80 uno di questi disse quella frase . Cantautore romano molto famoso (a detta dei critici musicali uno dei pochi ad avere tre ottave e mezzo di estensione vocale ) bastano ??

          Piace a 1 persona

  10. Dall’inizio alla fine ho sorriso. Il titolo faceva presagire ad una interruzione di un rapporto sentimentale. Ma appena ho letto della zingara e della domanda al pubblico, ho iniziato a comprendere la leggerezza dei contenuti. Mi ha lasciato stranito quando hai accennato del luogo in cui hai conosciuto questo spasimante. Pensavo fra me e me che fosse insolito e che magari questa fuga fosse legata al reparto in cui doveva svolgere i dovuti esami, “neurologia e malattie mentali”. Ho iniziato ad appassionarmi quando ho letto della provenienza e mi è parso insolito ma non conoscendoti forse mi ha piacevolmente colpito nel sapere che non hai badato alla provenienza nell’innamorarti di questo individuo.
    Poi quando hai descritto la sua persistenza nei tuoi incontri settimanali cadenzati, fra me e me pensavo “che sia un parcheggiatore abusivo?!” e poi la conferma! 😛
    Molto divertente e leggero. Non sono a conoscenza dell’intervento che hai avuto ma il fatto che tu abbia dato più peso ad una storia di permanenze e di assenze, ha alleggerito il tuo peregrinare fra medici e cerusici.
    Grazie, è stato veramente divertente leggere di questo tuo “fidanzato immaginario”, a dimostrazione del buon cuore degli stranieri, spesso più inclini ad aiutare e a sorridere di tutti gli editti mussoliniani, oggi salvinisti, che spopolano!
    Una storia fuori dal luogo comune.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...