“Storie di un cinico radioattivo” di Alessandra Marcotti

Eccomi qui con la mia rubrica Quando il follower è uno scrittore. Oggi vi parlerò del libro di Alessandra, ho un po’ paura a farlo perché non vorrei mai che a lei non piacesse la recensione  e venisse qui a sgonfiarmi le ruote e a gonfiarmi la faccia. Confido nella buona sorte, nell’ anonimato e nel  suo… buon cuore (?).

Se qualcuno di voi non la conoscesse, male molto male anzi malissimo, questo è il suo blog. Da come potrete leggere lei è una personcina molto dolce, carina, tenera. Nel  suo libro? Tutta un’altra persona. E’ quello che non ti aspetti, spietata, cinica, irriverente. E’, semplicemente, quello che noi siamo. Anzi di più. Lei è sincera. E anche molto bella, questo sempre per salvaguardare la mia salute sembrerebbe, e invece no lei  bella lo è davvero.

La splendida ragazza che vedete nella foto si chiama Alessandra Marcotti, ha 38 anni, vive a Milano. Scrive una mail a ritmo di rap. “Sono nata sotto una buona stella. Allegra. Piena di energia. Le cose negative succedono a tutti, è l’unica forma vera di democrazia. Mi hanno insegnato a non piangermi addosso, che fortuna. Un giorno capita un fatto strano alla mia vista. Iter folle di visite, esami. Sclerosi multipla. Sono allegra, piena di energia e ora anche malata”.

Fonte:http://invececoncita.blogautore.repubblica.it/articoli/2017/02/15/donare-per-riparare-una-vita/

Come ha raccontato lei in queste interviste, le persone notano di più un braccio ingessato piuttosto che una malattia fisica più importante. Per ignoranza? Perché è meglio non sapere? Perché il braccio poi si aggiusta? Io, rispetto ad Alessandra, sono un po’ più tollerante, se non mi chiedono dei miei interventi non me ne frega assolutamente nulla. Ma se iniziano con il lamento facile, quello gratuito, quello a cui basta un Aulin per stare meglio, allora.. niente… anche in quel caso non mi viene il vaffanculo facile, perché, alla fine, tanto lo so che per certe persone il loro stare male (momentaneo) non sarà mai inferiore alla mia cronicità. Per questo ammiro Alessandra, lei sorride, a me vengono i crampi.

Ma ora veniamo al libro.

Trama

Piccola guida per ridere un po’.

Recensione

Il libro inizia raccontando di un incontro tra un lui e una lei, il tutto descritto attraverso i pensieri totalmente agli antipodi dei due protagonisti, con battute a dir poco esilaranti. Continua con capitoli diversi nei quali ci racconta, senza peli sulla lingua,  di chi si fida e di chi non , delle tipologie di persone che non sopporta, di  chi si lamenta di continuo, di chi è pigro e tirchio (nella vita e nei sentimenti), degli scaramantici, di chi non si lava, dei vegani che ti guardano male se mangi salame.

Cinica dispettosa bugiarda impertinente menefreghista insofferente snob? Si. Non sopporta quasi nessuno. Ma, alla fine, nulla è come sembra, in fondo siamo tutti un po’ bugiardi e, alla faccia del perbenismo, evviva le persone senza filtri che possono sembrare realmente ciniche ma dalle quali non avrai sorprese.

Il suo mantra è: dai a chi ride e togli a chi piange.

Ma ha anche slanci di buonismo: AMO QUELLI CHE NON SI ASPETTANO LE PAROLE ALTRUI PERCHÉ LE PROPRIE GLI BASTANO E AVANZANO.

Una raccomandazione: non andate con lei al supermercato, è pestifera e potreste ritrovarvi con cose non vostre nel carrello.

Lo consiglio?

Certo che si! E’divertente, paurosamente vero, si legge velocemente. Io l’ho letto due volte.

In vendita su Amazon a 3,99 euro formato Kindle e 6,49 in Copertina flessibile.

Annunci

43 pensieri riguardo ““Storie di un cinico radioattivo” di Alessandra Marcotti

  1. 😂😂😂😂non verrò a sgonfiarti le ruote! Io non so come ringraziarti. Hai scritto cose che mi hanno colpita al cuore e affondata. Mi piace tantissimo quello che hai scritto e ti ringrazio immensamente. Grazie per averlo acquistato e per aver capito perfettamente questo essere un po’ impossibile che sarei io. Lo ribloggo e ne andrò fiera e me ne farò un vanto della tua recensione😻

    Liked by 5 people

  2. Bella recensione, brava! Anche noi seguiamo il suo blog, prendiamo nota del libro. Non ti sgonfierà le ruote perchè promuovi la lettura😉. Viviamo in un mondo in cui tutti dobbiamo essere sempre magri, belli e in salute e per contro la logica del profitto ci sommerge di alimenti e prodotti sempre più alterati e quindi dannosi. Non parliamo poi di chi si piange addosso e concentrato su di sé, non riesce a vedere chi gli è accanto😱

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...