Respira la vita

Amooooore, che fai?

Guardo la MotoGP…

Lascia perdere quella infernale invenzione..vieni qui da me!

Vuoi fare cose?

Maccchedici, mica è domenica !! Guarda anche tu dal balcone il cielo… non vedi come splendono le stelle? No, ecco, togli le nuvole. Si, sposta anche la nebbia..ti pare il momento di fumare? Le stelle, che splendida creazione vero? Non ti viene voglia di abbracciarle? Non ti sembrano milioni di diamanti su una distesa di sabbia color pece? Ti vedo basito, pasito, suave, suavecito.

E il mare? Una distesa di acqua cristallina, calma, quasi calma, che bello sta arrivando una tempesta. E poi puoi quasi berla. Quasi. E la flora, la fauna..la vedi quell’ape che ti punta? Ti ha punto? Mettici un po’ di sale e sorridi, cosa volere di più ? Chiudi gli occhi e fai un bel respiro, trattieni..trattieni..conta fino a venti, fai una giravolta, falla un’altra volta, guarda in su guarda in giù, dai un bacio a chi vuoi tu. Non è meraviglioso tutto questo? Ci sei? Ti gira la testa? ( no, altro..)…Ok sdraiati che ti tiro  su le gambe.

Vuoi fare cose?

Nooooo… e respira, respira, respira. Non ti senti in pace? Cosa dici? Con tutto questo respirare ti è venuta fame?? È perché non sei in sintonia con l’universo! Ti sei fatto controllare la congiunzione astrale? Avrai sicuramente Venere in quarta casa. Hai mica incrociato le dita? E quelle dei piedi? Comunque, se proprio non ce la fai, domani puoi berti un bel bicchiere di succo diluito con acqua di sorgente miracolosa. Ok? Non trasgredire, mi raccomando! Mi vuoi bene?

No.

Vedi, è per questo che hai sete, devi imparare a nutrirti di sentimenti, questo passaggio ti è già stato insegnato.

Ma io voglio un cheeseburger con doppia salsa verde e patatine fritte.

Quello lo potrai avere sabato, quando incontreremo i nostri amici. Il cibo è condivisione, occasionalmente ricordatelo. Poi ci sarà il cappone ripieno a Natale.

Ma Natale e tra sei mesi!!

Oddio devo ancora fare i regali! Ecco ora mi verrebbe un attacco di ansia, ma io respiro, mi metto in sintonia con tutto quello che mi circonda e passa tutto. Vedi, è facile come bere un bicchiere di acqua. No, non puoi bere, devi aspettare il succo di domani. E respira… Respira…

Ma perché lo stiamo facendo?

Te l’ho detto mille volte, ora c’è questa nuova teoria, ci sono persone che non mangiano da anni, o solo in casi eccezionali, ma stanno benissimo perché l’acqua e il respiro purificano le cellule.

Ma sei sicura che stanno tutti tutti tutti tutti bene?

Certo, mi sono informata, e poi c’è scritto qui e anche qui.

Sarà… Ma io mi sento un po’ fiacco… Vado a stendermi un po’.

Non puoi, sei solo al sedicesimo giorno, è previsto che bisogna arrivare a  ventun giorni senza dormire. Vai a farti una corsettina nel bosco così puoi abbracciare un albero.

Ma sta diluviando!

Ecco, corri a bocca chiusa, non barare che poi le cellule impazziscono. Ci vediamo dopo, e ricordati, comunque vada..panta rei!

Cosa scusa?

Niente, respira va.

E con questo la seduta è tolta.

Annunci

78 pensieri riguardo “Respira la vita

  1. Neanch’io sono in sintonia con l’universo , ne’con nessuno , del resto…
    Sembro normale perché faccio i compiti a casa , ma le mie cellule sono ribelli e vanno un giorno qui e uno la’…
    Solo dubbi e mai certezze…
    (Ma sai che cosi , non si sta poi tanto male ?)

    Pezzo di bravura il tuo , Cuore!

    Liked by 1 persona

  2. Ma che begli equilibrismi verbali, Cuore. Però, in questo dialogo border line lui ci fa veramente la figura dell’imbecille con QI negativo. L’interlocutrice è fuori come un balcone, ma tra essere fuori ed essere scemo scelgo decisamente la prima… 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...