La panchina rossa

In una domenica di settembre dello scorso anno, nel mio paesello, è stata posizionata, in una piccola aiuola, la “Panchina rossaun simbolo per ricordare tutte le donne morte per mano di chi diceva di amarle, un’ iniziativa per sensibilizzare tutti nei confronti di una tematica tristemente di attualità come la violenza contro le donne.

Trovo lodevole l’idea e il progetto, è anche bello scorgerla in mezzo alla nebbia, a volte si accomoda chi è in attesa dell’autobus, altre chi vuole gustarsi un gelato appena comprato nella gelateria alle sue spalle.

La sostanza, però, non cambia perchè alla fine non servono feste per ricordare che una donna vada amata e considerata, non servono cortei per manifestare rabbia e sdegno, non serve una panchina e neanche questo post.

Serve avere rispetto delle scelte altrui, anche se non condivise, serve avere coraggio e buon senso per fare un passo indietro o mille in avanti per fuggire via, perchè non c’è amore in uno schiaffo o in una persecuzione.

Sono, infine, tristemente vere le parole di questa canzone di Ermal Meta:

Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
E ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
Figlio mio ricorda
L’uomo che tu diventerai
Non sarà mai più grande dell’amore che dai

Esiste una sola lotta legittima da fare ed è quella per conquistare e ricostruire la propria dignità in modo da non cedere a chi non vuole altro che distruggerla. E non è mai per amore.

Annunci

27 pensieri riguardo “La panchina rossa

  1. Un problema pesantissimo al quale si DEVE trovare una soluzione con l’educazione e la corretta cultura. Ho partecipato e partecipo all’iniziativa “Posto occupato”, una poltrona vuota nei teatri a ricordare, come la panchina, che potrebbe essere occupata da una donna vittima di femminicidio

    Liked by 1 persona

    1. Più ne parlano in tv e più queste cose accadono.. ci sono persone “normali” che impazziscono ..lodevole anche la vostra iniziativa ..alcune donne forza per allontanarsi da chi, palesemente, le tiene “in gabbia “.
      Buona serata Paola 😊

      Liked by 1 persona

  2. Purtroppo di queste panchine c’è ne vorrebbero di più, certi occhi hanno bisogno di vedere anche per quelli che verranno…sopratutto le mamme che non hanno preso ancora coscenza di quanto è importante l’educazione in casa….comandano a bacchetta solo la figlia femmina mentre i maschietti serviti e riveriti.
    Questa mentalità in Italia ancora non si riesce a sradicare sia nei padri che nelle madri….ci ho vissuto in queste situazioni,non lo facevano per cattiveria per loro era una cosa normale.
    Le mani però sempre al loro posto non c’era violenza che si viveva di rispetto.
    Io ho tre figli due maschi e una femmina…ebbene dovevano fare tutto ogni cosa uguale.
    Quando mia madre e la zia li vedeva di apparecchiare e apparecchiare di andare a pagare bollette e di divertirsi anche a cucinare…rimanevano allibite 🙂 ebbe!!! dicevo io quando si troveranno soli sapranno fare tutto senza far soffrire nessuno.
    Infatti adesso sanno fare tutto in casa collaborando a tutto.
    Ero una ribelle…lo sono ancora,sempre con una gra voglia mi mettere a posto sto mondo… si agiusta una cosa e ne escono altre 100 troppi gli approfittatiri.
    In certi argomenti mi lascio andare troppo.
    Bacioni cuoricino bello♥
    Caterina

    Mi piace

  3. Mi rendo conto che purtroppo ci sono molti casi del genere, ma voglio credere e sperare che siano una quota marginale, una minoranza che va certamente ricordata ma che resta sempre la scelta di pochi vili che non hanno altre armi per imporsi se non quelle meschine della violenza.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...