Eventi sincronistici

Uno dei libri che amo di più è “L’ombra del vento” di Carlos Ruiz Zafon  in cui ho trovato, e trascritto più volte, una frase che in molti conoscerete Le coincidenze sono le cicatrici del destino.

Che nulla avvenga per caso l’ho verificato nel corso della mia vita, quando, per quelle che possano apparentemente sembrare delle coincidenze,  ho incontrato delle persone, in luoghi che mai avrei pensato di visitare o frequentare, che, piano piano, sono entrate a fare parte della mia vita, migliorandola ed arricchendola, spesso salvandomela.

Accade che, ad un certo punto, tutto si ferma, ma non per renderti immobile e statico, ma perchè sei giunto in quel particolare posto dove ogni cosa, fatta e vissuta, trova finalmente un senso, una logica..e, con essa, la pace e la serenità per vivere il presente con più ottimismo e pienezza.

Gli “Eventi sincronistici”, studiati da  Carlos Gustav Jung, ci dicono di più; essi rappresentano quegli avvenimenti  in cui il mondo interiore e quello esteriore sono legati tra di loro da un filo invisibile, dove sono la nostra psiche, i nostri stati di essere, i sentimenti che proviamo, le nostre emozioni, a spingerci verso una determinata situazione, o circostanza, apparentemente in modo casuale.

E, tutto questo, quella intuizione, sensazione, ci conduce verso la salvezza.

Annunci

26 pensieri riguardo “Eventi sincronistici

  1. Niente e nessuno capita per puro caso… l’ho sempre pensato. Nel bene e a volte nel male arriva la risposta alla domanda (che spesso ancora non conosci)
    Ps ho amato L’ombra del vento 😊
    Buona giornata cara😘

    Liked by 1 persona

    1. Ho aperto questo blog e ti ho conosciuta, metti che domani mi stufo e chiudo il blog oppure che dimentico la password o altro. Finisce la nostra conoscenza. Tra due anni, magari, mi inviteranno ad una conferenza in Brasile per consegnarmi il Nobel per la perseveranza ed ecco che una biondina mi viene ad intervistare..quindi i “tagli” li potremmo fare noi ..”o il destino o chissà che..”
      Ps: il Nobel per la Letteratura lo vinco il prossimo anno 😬

      Liked by 1 persona

      1. I Nobel però li consegnano in Svezia e, là, col cavolo che vengo a intervistarti, ché fa un freddo puzzola 😂. Possiamo organizzare un’intervista via Skype 😉? Nobel a parte, che ti auguro col cuore, io sono bravissima a fare tagli. E mi sa pure tu.

        Liked by 1 persona

  2. Dunque! (si lo so che non si inizia una frase con “, “dunque”, ma a me il Nobel non lo daranno mai.. 😉 Dunque ! oggi è la seconda volta che leggo una citazione da “L’ombra del vento” di Zafon. Libro che non ho mai letto perché Zafon non rientra fra le mie preferenze. Ma, ora, leggendo il tuo post..nulla accade per caso, penso che questo potrebbe essere un invito a leggere il libro. Potrei trovarci qualcosa di quel che sto cercando . (Sono sempre stata convinta che i libri “chiamino”). 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Bisogna fare dei distinguo. Da un lato sono convinto che siamo noi a dirigere la nostra vita, per lo più inconsciamente; ovvero alcune scelte che paiono immotivate o avvenimenti che paiono casuali sono invece dettati dal nostro istinto che ci porta là dove vogliamo andare.
    Ma altri incontri o eventi sono veramente dettati dal caso. A volte benigno, altre molto meno

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...