Mercurio in IV casa: instabilità

La mia ricerca dell’uomo perfetto continua. Dopo essermi rivolta ai poeti e non avendo trovato rimedio e neanche un minimo di soddisfazione fisica , ho deciso di rivolgermi a Chi sta più in alto di tutti, certa di ricevere una rivelazione , un’ illuminazione, una soffiata. Ma Lassù erano in altre faccende affaccendati, quindi mi accontentai di una via di mezzo anche se le vie di mezzo non mi sono mai piaciute. Ma chi si accontenta, gode. Dicono.Vi farò sapere.

E cosi andai in libreria e acquistai questo:

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

 Descrizione:

Trent’anni passati da un po’, single (non per scelta) e con un impiego che offre ben poche prospettive di carriera, Alice Bassi accoglie la notizia del matrimonio del suo indimenticato ex come il proverbiale colpo di grazia. Se non fosse ancora abbastanza, nella piccola rete televisiva per cui lei lavora arriva Davide Nardi. Sguardo magnetico e sorriso indecifrabile, Davide sarebbe il sogno proibito di Alice… peccato sia stato assunto come “tagliatore di teste”. Insomma: non ce n’è una che vada per il verso giusto. Ma poi Alice incontra Tio, un attore convinto di conoscere il segreto per avere successo: l’astrologia. Non quella spacciata sui giornali, bensì una “vera” lettura delle stelle, che esistono proprio per segnalarci i giorni più favorevoli per la sfera professionale o per farci trovare l’anima gemella. Seppur scettica, Alice decide di provare e inizia a uscire con uomini compatibili col suo segno zodiacale. Però, stranamente, l’affinità astrale non le impedisce di collezionare incontri sbagliati, fallimenti imbarazzanti e sorprese di cui avrebbe fatto volentieri a meno. Come non impedisce a Davide di diventare sempre più attraente. Tuttavia a lui Alice non osa chiedere di che segno sia. Perché ha paura che la risposta la deluda o, peggio, che la illuda.

Durante la lettura iniziai a prendere appunti sulle caratteristiche dei segni zodiacali in base agli incontri della protagonista…uomini, donne, amici, colleghi..e a fare una piccola scrematura, senza spoilerizzare troppo, per capire meglio quale segno poteva essere compatibile con il mio.

Ariete: volitivo, egoista, irrequieto ,se non sente il profumo della sfida perde interesse. Se fosse una donna: tacchi alti e minigonna, far vedere ma non dare. La sua donna ideale è una finta ingenua.

Toro: parla, decide, fa . Senza chiedere. Animo battagliero. Indovinate un po’ di che segno era Hitler? Tendenzialmente fedele.

Gemelli: uno, nessuno, centomila. Ha talmente tante personalità che per litigare fanno una riunione di condominio. Ciò che dichiara oggi non influisce su ciò che farà domani.

Cancro: eterno bambino, la tua rivale in amore è sua mamma , per lui il mondo è sempre pieno di insidie, ma è leale e sensibile ed anche narciso e dittatoriale.

Leone: protettivo, concreto, solido. Ha fascino da vendere ma è terribilmente pericoloso considerato l’innamoramento facile e il fatto che sia incostante,  indecifrabile, musone e
solitario.

Vergine: abitudinario, apparentemente tranquillo, ossessionato dai dettagli, sempre in lotta per portare ordine al caos , ambizioso e perfettino.

Bilancia: segno etereo e vagamente incoerente, ha le fette di salame sugli occhi, perfezionista, sogna un amore totalizzante e perfetto , dilaniata da dubbi esistenziali , il suo habitat naturale è un mondo perfetto e armonioso . Persona curiosa e indipendente.

Scorpione: introverso, dovrebbe imparare a chiedere aiuto quando ne ha bisogno , brontolone e, a volte, dolce a suo modo. Per tenerlo legato dovrete sfuggirgli sempre ma se gli fate un torto potrebbe inseguirvi fino in capo al mondo pur di farvela pagare. Bello tenebroso, il suo passatempo è rendervi una larva umana in suo potere.

Sagittario: uomo più erotico di tutto lo zodiaco, è sempre impegnato nel sesso, non amano i legami duraturi, oggi dicono ti amo a te e domani ad un’altra, geneticamente predisposti al tradimento, individualista.

Capricorno: è nato per i lavori pratici, ama i complimenti, ha il senso di umorismo di una asciugatrice, serio e fedele,  si vuole sistemare…. soprattutto se siete ricche.

Acquario: bastian contrario dello zodiaco , tu dici bianco e lui nero, odia omologarsi alla massa. Impulsivo ed incostante. Se uno non la pensa come lui è un ignorante.

Pesci: indole bugiarda, ecco un uomo che non fa fatica a dirvi che vi ama, naturalmente è una bugia e se volete picchiarlo non fatelo è quello che vuole per far vedere agli altri i lividi e dimostrare che siete pazze e cattive. Ama compatirsi e farsi compatire.

Eccoci qua, il libro è divertente, ma contro o a favore dell’amore non c’è segno, ascendente, pianeta o oroscopo che realmente possa contare, anche se, su qualche caratteristica, secondo me ci ha preso.

Ogni tanto, però, è bello anche alzare lo sguardo al cielo perchè, come diceva Victor Hugo: < ” L’anima è piena di stelle cadenti” e magari un desiderio si avvera e a quel punto le stelle staranno solo a guardare>.

14202563_10208851513579072_2280709695408299122_n

 

Annunci

68 pensieri riguardo “Mercurio in IV casa: instabilità

  1. Tutti out, e poi tutti a leggere l’oroscopo. Ah! Se siamo scemi, noi umani.
    Io, da bravo scorpione (decisamente atipico!), sono un inguaribile romantico, sognatore, idealista, brillante, colto, eroico, coraggioso, fedele, gentiluomo, stronzo q.b. (come il sale nelle ricette). Insomma, l’uomo perfetto. Peccato, la perfezione… questo il mio unico difetto.
    Ma quando mai. 😀

    Liked by 1 persona

        1. No, adesso seriamente. Suono diversi strumenti musicali. Che ci fosse stata una, dico una, che abbia avuto il desiderio di starmi a guardare mentre suono. A volte credo davvero che ci perdiamo nella ricerca della persona sbagliata. Col lanternino, guarda…

          Liked by 1 persona

        1. E’ divertente leggere le descrizioni delle “stelle” e associare ad esse chi conosciamo, anche se non ci credo quasi per niente. E come dice emoticonblu, le stelle ne capiscono poco di amore…altrimenti, almeno quelle cadendi avrebbero già accoppiato mezzo mondo con tutte le richieste che si fanno loro da anni!! 😀 😀

          Liked by 2 people

        1. Grazie! Diciamo che riassume il fatto che per me le stelle non ci influenzano più di tanto. E’ più facile che le persone che ci circondano siano influenzate da noi, e noi da loro, che non dalle stelle. Ovviamente è un mio pensiero, non è detto che sia una verità.

          Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...