Tutta colpa dei giga 

L’ho conosciuto in una discoteca della zona, quella in cui andavamo tutti, era bellissimo, occhi azzurri e denti bianchissimi, e , cosa rara, d’animo buono. Avevo 24 anni e lui 19 e piaceva tanto alla mia amica ventenne. Ma lui iniziò a girarmi attorno, ripetendomi mille volte all’orecchio il suo numero di casa, mentre io facevo l’indifferente. Durante la notte, nel mio letto e nei miei sogni, il numero continuava a martellarminella testa. Il giorno dopo lo chiamai e iniziò la nostra storia…spensierata, divertente, romantica. Fino a quando non avvenne l’incidente  , un anno e mezzo dopo, in cui io persi l’uso delle gambe e lui la sua gioiosita’. Non si comportò da stronzo, mi rimase accanto, nonostante i tentativi di tutti di ricordargli che era giovane, che aveva una vita davanti, che io ero rovinata. Piano piano lo lasciai libero, non potevo combattere anche la sua battaglia. Nel corso degli anni lui ebbe le sue storie e io le mie, ma il tempo archivia, non cancella. Ci perdemmo di vista, io impegnata a recuperare il più possibile di me , lui a diventare quell’adulto a cui i suoi miravano. Ma non ci riuscì .

Ogni tanto ci incrociavamo, ma non si fermava mai a salutarmi, anzi, mi passava velocemente davanti a testa alta. Un giorno, dal nulla, mi arrivò un suo sms : “Non riesco ad andare avanti, vivo troppo di ricordi, ma cosa posso farci?”. Non gli risposi, un vaffanculo solo non sarebbe bastato.

Qualche giorno fa, mi è arrivato un suo messaggio su messenger, erano anni che non lo sentivo. Mi ha scritto per farmi i complimenti su una foto e ribadendo con nostalgia i bei momenti vissuti insieme. Ho risposto per cortesia. Ieri di nuovo un altro messaggio, inizialmente su temi generali per poi terminare dicendomi che gli era venuta voglia di scrivermi e così aveva fatto. Menomale che non gli era venuta voglia di sputarmi in un occhio, così per dire. Le sue parole non mi sfiorano, perché  io credo al “C’era una volta..” , ma non al “C’era una seconda, terza volta “…soprattutto  dopo 19 anni, soprattutto se eravamo insieme nell’incidente e , cosa fondamentale, soprattutto se ha il nome della sua compagna tatuato su di un polpaccio . Ok, di polpacci ne ha due, c’è posto per tutti. Mi ha infine chiesto il numero per scrivermi su whastapp perché “faccio prima “, ma non ha fatto nulla perché aveva finito i giga, chissà quali altre perle di romanticismo avrebbe aggiunto. Rimane, in ogni caso, un classico esempio di eiaculazione precoce comune a tanti uomini, danno tutto e subito e poi spariscono, forse al Centro Tim a fare la ricarica .

Io mi limito ad osservare e a rispondere con cautela e gentilezza, perché le cose non cambiano, semplicemente cambi modo di guardarle, in fondo Dio li fa e poi pazienza.

In amore non c’è chi vince e chi perde, c’è chi è più bravo a schivare i colpi. Con maturità.

Annunci

28 pensieri riguardo “Tutta colpa dei giga 

  1. Leggendoti, mi son venuti in mente una sequela di invertebrati autori di perle da romanticismo da ho finito i giga et similari e mi son chiesta: ma porca paletta ma i geni delle super frasi ad effetto che ti spisciacchi nelle mutande solo nei film??? 😀 😀
    Meno male siamo donne realistiche cara 😉 Un abbraccio

    Liked by 1 persona

  2. Penso sia una fortuna il fatto che si sia tatuato addosso un nome e non una delle perle che non riesce ad inviare quando gli finiscono i giga! Ad ogni modo, io mi chiedo sempre, ma perché tornano? Nell’oblio, una può illudersi che non fossero poi tanto male e, invece, ci tengono sempre a far sapere che, in termini di imbecillità, migliorano col passare degli anni! Ciao 😊

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...